Capire la gestione efficace dell’inventario in un mondo post-Covid

Informatica Service
 / 
Image

 

Oggi stiamo vivendo una guerra globale contro una pandemia. Ogni continente, paese, città, periferia, gruppo, famiglia, individuo deve essere consapevolmente responsabile di attenersi a regole sensate e all’azione collaborativa. Proprio come la disattenzione di una persona può portare al contagio di centinaia e decine di morti.

 

Il vaccino si spera sia l’arma definitiva per vincere questa guerra e i vincitori saranno quelle nazioni che ordinano la vaccinazione precoce della loro popolazione  Israele, il Regno Unito e gli Stati Uniti sono molto più avanti e la loro vita e le loro economie vedranno il primo beneficio di recupero.

 

In Italia siamo un pò indietro, ma comunque a buon punto visto che nel mese di giugno si prevede il ritorno in zona bianca per la maggior parte delle nazioni

 

Il governo impari dall’esperienza Covid

È lodevole e appropriato che il governo voglia gestire e controllare la fornitura nazionale e la distribuzione del vaccino Covid alla popolazione. Ma in molti paesi le buone intenzioni hanno evidenziato la mancanza collettiva dei governi di comprensione della catena di distribuzione. Se la tua catena di  approvvigionamento, in questo caso il governo, sta imparando che è una catena con molti anelli e i più difficili da sincronizzare non sono solo gli approvvigionamenti. In molti casi gran parte dei processi di un governo sono ancora basati su carta e firme da seguire per la maggioranza onesta, evidenziando che gli acquisti draconiani del governo hanno bisogno di un’abilitazione del sistema reale più appropriata per gestire anche quelli non così onesti.

 

Vaccinare un paese è un processo globale, comprare alcuni prodotti diversi da un paio di fornitori, importare e conservare all’ingrosso. Aggiungi l’approvvigionamento di siringhe, DPI e altri materiali necessari. Poi pianificare centinaia di carichi a migliaia di punti di vaccinazione – tutti in veicoli e attrezzature che mantengono condizioni di temperatura appropriate (catena del freddo)  in modo che la giusta quantità arrivi nel posto giusto al momento giusto. Mentre altri coordinano milioni di persone per registrarsi online e arrivare a questi punti alla data/ora giusta in modo ordinato per essere vaccinati. E poi c’è il personale medico da organizzare. Sicuramente questo sta insegnando al governo che i partenariati pubblico-privato (PPP) sono essenziali per elevare le giuste intenzioni di pianificazione all’esecuzione effettiva. Sta anche evidenziando la necessità per i dipartimenti governativi di fare sistema velocemente. Sembra essere l’ambiente ideale per aggiungere o ottimizzare un sistema gestionale ERP (Enterprise Resource Planning).

 

Il settore privato impara da Lockdown

 

I rivenditori si aspettavano e avevano pianificato un aumento degli acquisti online. Ma la maggior parte non era pronta per l’enorme diffusione dell’eCommerce.

 

Tutte le imprese sono costrette a capire la gestione efficace dell’inventario e dello stoccaggio. Arrivano davvero a vedere dove la corretta applicazione del Business IT mostra il suo valore nel cambiamento gestito e nell’esecuzione alle preferenze dei clienti. Mexal ERP ha fatto la sua parte in questo caso abbiamo avuto molte richieste di aiuto per appianare processi che avrebbero dovuto essere anticipati dai clienti e da Mexal prima e più velocemente. Per molti di noi, il lockdown ha significato la possibilità di vedere la propria casa e le riunioni in remoto. Per il business, Lockdown è stato come una visita alla palestra dopo una lunga pausa – alcuni in forma, alcuni non così in forma e molti presi in contropiede.

 

Ma fortunatamente per le nostre economie stanno emergendo nuove competenze come il senso comune con la comprensione della gestione dell’inventario, che cresce man mano che si diffonde l’esperienza dei cambiamenti della domanda e dell’offerta.

 

 

Abbiamo imparato a gestire:

 

 

Pianificare in tempo e rapidamente le cose di cui abbiamo veramente bisogno – cibo, ricambi, qualsiasi cosa

Politiche nuove abbiamo lavorato sull’effetto delle quantità d’ordine, tempi di consegna, sostituti, fornitori alternativi, valore del marchio, efficienza logistica

Sentire i vincoli e i costi della catena di approvvigionamento globale – finanziari e fatali

E ora è il momento di massimizzare il valore del vostro ERP per abilitare questi processi e altro ancora. Non aspettate la prossima crisi per imparare usate questo tempo per guardare avanti e far combaciare la vostra roadmap IT con la vostra strategia aziendale. Eliminate la pianificazione del foglio di calcolo, eliminate i ritardi tra le transazioni fisiche e di sistema che distruggono l’esecuzione coordinata. Se questo vi è familiare, parlate con il vostro alleato che vi assiste con il software gestionale. Certo, potreste spendere un po’ di soldi, ma otterrete un aiuto onesto ed esperto che vi darà un grande valore in cambio.

 

Apprendimento individuale

 

 

Che tu sia un governo o un’azienda, sei anche un individuo che consuma. E con le saghe del vaccino Covid che riempiono le notizie, tutti capiamo che ciò che consumiamo deve viaggiare prima attraverso una catena di approvvigionamento.

 

Non solo ha disciplinato le abitudini di acquisto, ma la maggior parte delle persone ha avuto un momento eccezionale che ha portato alla comprensione dei tempi di consegna e di rifornimento – questo è un rapporto win-win. Se siete nuovi a tutto questo, dovreste iscrivere voi stessi e la vostra azienda a un corso di formazione in ERP come Edupass per far crescere la comprensione e la prova del futuro vedere cosa dovreste fare, ma ancora più prezioso cosa potreste fare con il vostro software gestionale per la salute e l’efficienza del vostro business.

 

La selezione dei prodotti ha forzato essenziale vs. non essenziale, locale vs. importazione.

 

Differenziazione tra promettere e consegnare (un argomento preferito da me), piano vs. esecuzione. Abbiamo bisogno di entrambi ma spesso ne abbiamo solo uno: esecuzione caotica perché non c’è un piano, o piano caotico “nervoso” per confondere i nostri mercati.