Come utilizzare i dati aziendali?

Informatica Service
 / 
Software ERP - Informaticaservice

Anche le PMI del Nord-Est devono fare questo grande passo

I software gestionali e la costante digitalizzazione delle imprese ci mette davanti a una quantità di dati sempre maggiore. Questa grande quantità di dati può essere trasformata in informazione da utilizzare per migliorare la nostra attività. Per fare ciò il dato diventa informazione quando suggerisce un’azione. Avere tanti dati, di difficile reperibilità o interpretazione, non serve. Questo è un passo che le multinazionali e le grandi azienda hanno già fatto.

Come rimanere competitivi nel mercato?

Per rimanere competitivi nel mercato è ora che anche le PMI del Veneto prendano le misure necessarie per scegliere sistemi innovativi che li portino a questo ulteriore passo. L’informazione deve essere accessibile e chiara (devono essere chiare le regole di costruzione). I dati elementari messi in relazione tra loro o aggregati generano nuove informazioni. Le relazioni e le aggregazioni non sono stabili ma variabili nel tempo, in funzione dei soggetti e della loro capacità d’uso, ecco perché nel passaggio di informazioni e di dati vi sono parecchie difficoltà:  Si ottengono risultati diversi.

La mole di dati in azienda aumenta in continuo

Aumentano i dati ma le aziende (e soprattutto i manager) continuano ad essere poveri di informazioni. Per cercare di ovviare a questo problema entra in gioco la Business Intelligence. Business Intelligence (BI) è, infatti, la capacità di un’organizzazione di capire il proprio business (processi, clienti, risorse, sistemi, contesto competitivo) per intervenire su di esso in modo consapevole, tempestivo, efficiente. Lo scopo principale di una piattaforma di business intelligence è la trasformazione dei dati aziendali in informazioni in modo da renderle fruibili ai diversi livelli di dettaglio. Cruciale diventa la relazione e l’interpretazione di essi.

Come fare?

Ci sono vari software in commercio che permettono questo, ma la vera sfida è non solamente quella di migliorare le nostre performance e capire il passato, ma bensì quello di fare previsioni e predizioni future.
La chiave per avere successo in un mercato competitivo è rimanere davanti alla concorrenza. Prendere decisioni aziendali solide, sulla base di informazioni accurate e aggiornate.
Ecco perché anche durante questa nuova crisi economica che stiamo vivendo saper interpretare una risorsa che abbiamo già gratuita è fondamentale per scegliere la strada giusta e uscire dalle difficoltà. La BI rappresenta lo strumento chiave dell’evoluzione verso una gestione sempre più efficace e strategica delle informazioni

 

Per saperne di più sul nostro software gestionale:

https://informaticaservice.eu/software-erp/

Per approfondire ulteriormente:

https://www.passepartout.net/software/imprese